FAUNO BARBERINI

FAUNO BARBERINI

Principe del barocco pergameno, il celeberrimo Fauno Barberini ci invita a scoprire una dimensione inedita di rapportarsi con l’arte figurativa della scultura. Avvicinandoci a questo capolavoro, è insopprimibile l’istinto di non spezzarne l’incanto visionario e... Continua »
1914. ALL’ARMI! – Antonio Rizzi

1914. ALL’ARMI! – Antonio Rizzi

Crudelmente fedele è la riproduzione della Grande Guerra che il cremonese Antonio Rizzi firma in 1914. All’armi!, due anni dopo lo scoppio del conflitto. Cupo e regolare è il tuono della grancassa che si appella... Continua »
Giovanni Segantini

Giovanni Segantini

Giovanni Segantini è veramente, come mi piacque definirlo nello speciale precedente, il poeta delle Alpi: difficilmente chi non le ha vissute può percepirne l’anima verace, comprenderle, ergo raccontarle; egli, tuttavia, accetta la sfida di restituirle... Continua »
La città di fine Ottocento tra utopia e realtà

La città di fine Ottocento tra utopia e realtà

La fiducia nel progresso positivista comporta un grande fervore di attività nella città di fine Ottocento, con cambiamenti assai più rapidi rispetto al passato sul piano urbanistico: di tanto perentori mutamenti risentirà tuttavia la società... Continua »
RIPOSO ALL’OMBRA – Giovanni Segantini

RIPOSO ALL’OMBRA – Giovanni Segantini

In questo dipinto incontriamo un esempio della pacata ma vivida riflessione del maestro del Divisionismo Giovanni Segantini sulla realtà rurale e dei suoi figli; prima di tentare una sua lettura, tuttavia, è necessario avere presente... Continua »
JACKIE (THE WEEK THAT WAS) – Andy Warhol

JACKIE (THE WEEK THAT WAS) – Andy Warhol

Tela di notevoli dimensioni realizzata nei primi anni Sessanta, Jackie (The Week that was) è occasione per Andy Warhol di registrare con lucidità un recente fatto di cronaca (l’attentato al presidente USA Kennedy del 22... Continua »
SEPARAZIONE – Edvard Munch

SEPARAZIONE – Edvard Munch

Pochi artisti hanno saputo mettere a nudo la realtà dell’abbandono come il norvegese Edvard Munch, l’incapacità opprimente di accettare la fine di un sentimento che era ormai divenuto l’altare di sfogo e sacrificio di noi... Continua »